Slide-homepage-01
Slide-home-pinna02
Slide-home-pinna03
Slide-home-pinna04
Slide-home-pinna05
Slide-home-pinna06
Slide-home-pinna07
Slide-home-pinna08

LA STORIA

Questa storia inizia con due fratelli, quasi un secolo
fa, nel 1919, a Thiesi, nel nord della Sardegna. È una
zona di campi e di pascoli, dove da millenni nascono
meravigliosi formaggi pecorini. Sono tanti e diversi:
da quelli freschissimi, da gustare appena fatti, a
quelli stagionati a lungo  no a prendere un sapore
forte e deciso. Tradizionalmente erano gli stessi
pastori o comunque dei piccolissimi produttori e far
nascere questi formaggi. Solo agli inizi del ’900,
nell’isola era iniziata una produzione più in grande,
opera di commercianti venuti da lontano, che
cercavano un solo tipo: il classico Pecorino Romano
da grattugiare. I due fratelli, Giommaria e Francesco
Pinna, vogliono produrre i formaggi sardi e farli
conoscere anche fuori dall’isola: iniziano la loro
attività riunendo tanti piccolissimi produttori.
Vedono lontano: sanno che c’è un grande mercato,
per questi prodotti sardi, in Italia e per no negli Stati
Uniti. Anche loro produrranno il Pecorino Romano,
ma insieme faranno nascere i tantissimi formaggi
della tradizione.

fratelli-pinna-storia

Anno dopo anno si ingrandiscono, creano nuovi
impianti: caseifici all’avanguardia, dove la sapienza
dei secoli si sposa alle migliori tecnologie. Sanno che
il latte delle greggi della Sardegna, che pascolano
liberamente e si nutrono delle erbe selvatiche e
delle piante aromatiche, è la base di tutto.
Grazie alla sua qualità unica e alle migliori lavorazioni,
i formaggi che nascono nei caseifici dei due fratelli
saranno sempre all’altezza dei millenni di tradizione
da cui discendono. Sono passati i decenni, i due fratelli
da tempo non sono più alla guida dell’azienda, ma
quella dei Pinna è sempre una società di famiglia.
Oggi a guidarla sono i nipoti di Giomaria e Francesco,
la terza generazione. I formaggi con il loro marchio e i
sapori della Sardegna oggi sono tantissimi.
Se tanti in Italia e nel mondo oggi conoscono e amano i
cibi della Sardegna, un po’ del merito è anche dei due
fratelli, Giommaria e Francesco che da un piccolo,
bellissimo posto come Thiesi sapevano guardare al mondo.

ALLEVAMENTO

La Sardegna, isola al centro del Mediterraneo
occidentale è una terra ricca di montagne,
boschi, pianure e territori in gran parte
disabitati con corsi d’acqua, coste rocciose
e lunghe spiagge sabbiose. Da sempre ha una
antica tradizione pastorale e l’allevamento della
pecora offre una vasta produzione di formaggi.
L’alimentazione della pecora in Sardegna è
basata essenzialmente sul pascolo naturale ciò
conferisce al latte particolari caratteristiche
organolettiche. Il sistema di allevamento
estensivo rispetta l’ambiente ed il benessere
dell’animale.

LATTE

Il clima, il territorio e la tradizione secolare
nell’allevamento della pecora portano ad un
latte di alta qualità che viene munto nelle
migliori condizioni igienico-sanitarie.
La Fratelli Pinna seleziona ed assiste con i suoi
tecnici i migliori allevamenti nell’intero
territorio regionale e ottimizza la raccolta
quotidiana con camion dotati di cisterne
refrigeranti. Ogni giorno si trasformano sino a
260 mila litri di latte acquistati da quasi 1.500
allevatori sparsi in tutta la Sardegna.

LA PRODUZIONE

Uno stabilimento di 28mila metri quadri,
certificato secondo le norme ISO 9001 e gli
standard europei di sicurezza alimentare BRC e
IFS, ospita 185 dipendenti per produrre e
vendere oltre 100mila quintali di formaggi e
ricotte per un fatturato annuo superiore ai 65
milioni di euro, di cui oltre il 30% realizzato
all’estero. Fra i vari marchi (MEDORO,
GRANPECORINO, REGNO DI SARDEGNA, FIORE
SARDO e CAPRETTO), quello più famoso è
certamente il BRIGANTE che oggi è presente nelle
maggiori insegne della Grande Distribuzione
italiana ed estera.

F.lli Pinna Industria Casearia S.p.A – Via F.lli Chighine,9 – 07047 Thiesi(SS) Italy – Telefono 079886009  Fax 079 886 724 | P.IVA n.00061150900

Note legali | Mappa del sito | Credits